Network

From WEB
Jump to: navigation, search

Riferimenti alla rete di Ateneo

Rete di ateneo

Network grafo-rete-ingegneria.png
Network grafo-rete-ateneo.png

Posta

  • Il portale per l'accesso e la configurazione della posta elettronica di Ateneo si trova a questo indirizzo http://posta.unimore.it/

Come mettere in rete un calcolatore

I calcolatori collegati ad Internet tramite la rete (wired / non wireless) di Ateneo devono essere registrati. Il calcolatore dovra' essere configurato in modo da ricevere automaticamente la configurazione di rete (servizio DHCP) e, una volta registrato, la rete gli assegnera' sempre lo stesso indirizzo IP e sara' in grado di accedere a Internet. Per registrare un dispositivo scrivere un'email ad Alberto Corni (o Yuri Debbi per la rete di Ingegneria Meccanica) ed incollarvi questa tabellina compilata con i dati del calcolatore da mettere in rete

nome computer  : 
mac            : 
rete           : 
responsabile id: 
user id        : 
descrizione    : 
OS             : 
portatile      : si/no
anno           : 201x
hardware       :
posizione      : 
inventario     : 
presa di rete  : 
eventuale data di scadenza:  aaaa-mm-gg

Significato dei vari campi:

  • nome computer - Nome che si intende dare al calcolatore, alla stampante o all'apparato che si vuole aggiungere alla rete.
  • mac - Indirizzo fisico della scheda di rete (MAC Address), e' un numero esadecimale di 12 cifre spesso diviso in 6 coppie di 2 cifre, ad esempio 00-18-d4-1c-f5-8d.
    NOTA BENE, per i PORTATILI con scheda di rete USB o comunque esterna; prima di cercare il mac-address tra le impostazioni, collegare la scheda di rete all'elaboratore.
    • In Windows XP ed in Windows 7 si puó scoprire ad esempio aprendo start->programmi->accessori->prompt dei comandi e scrivendo il comando "ipconfig /all | more". Su alcune macchine Windows 7 questo non e' sufficiente, occorre prima collegare il pc ad una presa di rete abilitata per un paio di minuti in modo che il PC abiliti la scheda di rete, e con la presa collegata (anche se non puo' ancora navigare) usare il comando "ipconfig /all | more". Se ci sono più Indirizzi Fisici scegliere quello nella sezione Scheda Ethernet Connessione alla rete locale LAN.
    • In Linux usare il comando ifconfig e cercare la stringa HWaddr.
    • In Mac OS X aprire 'System Preferences' (normalmente si trova nella Dock) e selezionare Network. Scegliere l'interfaccia di rete di cui si vuole il mac address 'Built-in Ethernet' oppure 'Ethernet Thunderbolt' quindi premere 'avanzato' e nella Tab Hardware e' il valore associato al campo 'Indirizzo MAC'. Un metodo per esperti e' aprire un terminale (MacHD > Applications > Utilities > Terminal.app) e digitare "ifconfig -a" cercando di capire tra i vari mac address qual'e' quello giusto.
    • Nel caso di portatili (che normalmente hanno due schede di rete, quella "wired" e quella wireless) o PC con piu' schede di rete, Fare attenzione a comunicare in MAC address della scheda a cui sara' collegato il cavo di rete.
  • rete - Rete a cui si intende collegare il calcolatore. Le possibili diverse reti presenti nel campus di ingegneria sono: Informazione, Meccanica, Materiali, Amministrazione, Laboratori Didattici, Tecnomo (tecnopolo).
  • responsabile id - identifica il responsabile dell'indirizzo internet che verrà assegnato al calcolatore. Normalmente e' "uno strutturato" (quindi un professore, ricercatore o tecnico amministrativo). Ad esempio per i dottorandi o i laureandi di solito il responsabile e' il tutor. Per "id" si intende lo username che l'utente usa per collegarsi alla posta oppure alla rete wireless. Si può sapere cercando su http://personale.unimore.it/ , lo username si trova nell'url della pagina. Esempio la pagina di Alberto Corni e' http://personale.unimore.it/Rubrica/Dettaglio/acorni e quindi l'id e' acorni.
  • user id - identificativo (username usato per accedere ai servizi di ateneo) di chi usa il calcolatore che puo' essere uno strutturato ma anche un ospite, un dottorando e a volte anche uno studente. Si può ricavare l'id cercando su http://personale.unimore.it/
  • descrizione: breve descrizione della macchina e/o dell'uso che se ne fara', esempio: "storage server gruppo di ricerca xyz"
  • OS - Sistema operativo
  • portatile - Se si tratta di un portatile
  • anno - Anno di acquisto
  • hardware - eventuale descrizione dell'hardware della macchina
  • posizione - Posizione in cui si trova il calcolatore. Es:
    laboratorio dottorandi primo piano informazione
  • inventario - numero di inventario della macchina. Esempio: dii/000633, ad esempio se e' di proprieta' di uno studente indicare "di proprieta' dello studente".
  • presa di rete - Opzionalmente, nome della presa di rete a cui verrà collegato il calcolatore. Questo é il nome che si legge sulla presa di rete a muro. Es: 03PPI, A10, 04.
    NOTA BENE: se la presa di rete NON e' attiva (ovvero, collegando un altro computer gia' abilitato non si riesce a navigare) specificarlo perche' deve essere collegata allo switch.
  • eventuale data di scadenza - e' possibile richiedere delle registrazioni con scadenza. Ad esempio si accoglie un visitor professor che rimarrà solo per un anno. In questi casi indicare la data alla quale l'ip verrà automaticamente recuperato.

Pagine correlate

How connect a device to the network

Write an email to Alberto Corni with the following table filled with tne device's data:

computer name    : 
mac              : 
network          : 
responsible id   : 
user id          : 
description      :
OS               : 
portable         : yes/no
year             : 201x
hardware         : 
position         : 
inventory id     : 
network socket id: 
optional expiration date : yyyy-mm-dd

Fields meanings:

  • name - The namef rof the computer, printer or device to connect to the network.
  • mac - Phisical Addresso of the network card (MAC Address) example 00-18-d4-1c-f5-8d. In Windows you can get it for example following START->programs->accessories->command prompt and writing the command "ipconfig /all | more". In Linux use the command ifconfig and find the string HWaddr. Mac OS X, open System Preferences (usually found in the Dock) and select Network. Pick a location and specify the interface whose MAC address is desired in the Show: drop down list. For Built-in Ethernet, select the Ethernet tab. Read the MAC address labeled Ethernet ID:. The notebooks usually mounts a wireless network card, or computers with several network cards, pay attention to write the MAC address of the card which will be connected to the network cable.
  • network - The sub-network you will connect the device. All existing networks are: Informazione, Meccanica, Materiali, Administration, pc laboratories, Tecnomo (tecnopolo).
  • responsible id - identifies the responsible of the IP address. The responsible is usually a professor, researcher or a technician. For the students the responsible is the Tutor. The "id" means identifier, it is required the username the responsible use to connect to the university email or to the wireless service. You can get it searching on http://personale.unimore.it/ . Example: acorni
  • user id - identifies the user of the IP address. You can get it searching on http://posta.unimore.it/
  • description - optional short description of the machine and/or its usage. Eg. "laboratry xyz storage server"
  • OS - Operating System, e.g. Windows XP, Linux, ...
  • portable - yes or no, yes if is a portable computer
  • year - the year wich you bought the device
  • hardware - optional short description of the machine hardware.
  • position - Write here where will be positioned the device. E.g.:
    laboratorio dottorandi primo piano informazione
  • inventory id - intentory numeber of the machine. Example: dii/000633
  • network socket id - Optionally, the network socket identifier of the wall socket which you use to connect the pc to the network. E.g.: 03PPI, A10, 04. If it know as not active (connecting a computer connection on other sockets it does not work) write down to enable it because it is to be connected to the network switch.
  • optional expiration date - after this date the required registration automatically expires.

Rete wireless del campus di Ingegneria

Dal 17 Aprile 2007 la rete WiFi di Ingegneria è basata su un sistema proprietario Aruba e si presenta come una connessione WiFi non protetta (id: UNIMORE). L'autenticazione avviene attraverso una pagina Web. Dal 2015 l'infrastruttura Aruba e' stata potenziata ed e' stata propagata la rete Eduroam.

Altre informazioni sono presenti sul sito del SIRS Accesso Wi-Fi (Wireless Fidelity).

L'accesso alla rete è consentito solo a mezzo di Username/Passwordsecondo le seguenti modalità:

  • per il personale strutturato e gli studenti: basta utilizzare Username e Password per l'accesso alla casella di posta elettronica fornita dall'Ateneo;
  • per tutti gli altri: occorre richiedere Username e Password ai Responsabili e incaricati per l'dentificazione (Vedi la sezione "Personale Esterno (Ospiti,Guest)").

La rete wireless di ateneo adotta un sistema di idle-timeout di 15 minuti sull'utente, ovvero dopo 15 minuti di attività viene richiesta di nuovo l'autenticazione.

Per cambiare la propria password andare sul sito http://posta.unimore.it e fare click in alto a destra sulla voce "Cambia la password".

Altre informazioni:

  • Pagina su WiFi gestita dal gruppo reti di Ateneo.
  • FAQ di Ateneo.
  • La rete Wifi e' gestita dal SIRS a livello di ateneo. Ad ingegneria ci sono diverse antenne ma le politiche di gestione (cosa passa, come autenticarsi, etc.) sono gestite direttamente dal SIRS in qualunque sede di questo Ateneo.
  • La rete Wifi ha diverse limitazioni. Attraverso wifi NON e' possibile stampare sulle stampanti di dipartimento o accedere a servizi di rete "particolari". Possono sicuramente essere usate i servizi http, https, ssh e la posta (SMTP, POP e IMAP) verso i server di Ateneo e verso i server di Google.

Eduroam

Il nostro Ateneo aderisce a eduRoam (un sistema gerarchico di radius per l'accesso al wi-fi).

C'e' una pagina di instruzioni su come accedere a eduroam a cura del Centro Servizi di Ateneo.

Il problema piú frequente nella configurazine di eduroam e' lo "username" da usarsi, occorre usare lo username di unimore con il postfisso @unimore.it, ad esempio, invece di "acorni", usare "acorni@unimore.it".

Troubleshooting

Se si vede la pagina di autenticazione Aruba ma non ci si riesce a collegare, provare a:

  • Provare a collegarsi come utente guest (unimore/unimore). Se non ci si collega potrebbe essere un problema del proprio PC.
  • Provare a riallineare la password di posta con quella del DB centralizzato delle utenze (ldap), accedendo a posta.unimore.it e reimpostando la passwd (nella pagina principale c'e' un link a Cambiare la password.
  • Collegarsi a webmail della posta di ateneo all'indirizzo http://posta.unimore.it/, se non ci si collega allora occorre verificare che l'account sia valido contattando ad esempio l'assistenza della posta elettronica.
  • Per assistenza sulla rete wirless a livello di ateneo contattare support_wireless@unimore.it, tuttavia è preferibile prima contattare un tecnico informatico (come Alberto Corni) in modo da condividere il problema ed eventualmente contattare assieme l'assistenza di ateneo.

Personale Esterno (Ospiti,Guest)

Esiste una pagina dedicata gestita dal referente:

Altre note

Neo Laureati

Per i neo laureati: attualmente NON esiste una politica di ateneo per la gestione degli account di studenti laureati. In sostanza gli account dei laureati vengono periodicamente cancellati,con frequenza dipendente dalle scelte dei gestori del servizio. Un neo lureato può essere nuovamente inserito nel DB centralizzato rivolgendosi alla segreteria del dipartimento e richiedendo nuove credenziali a titolo di laureato frequentatore.

  • Il data-base LDAP centralizzato di ateneo (utilizzato da wireless, vpn e PC con autenticazione centralizzata di laboratori/bilblioteche), la cancellazione viene fatta saltuariamente, per cui alcuni account vengono cancellati dopo pochi giorni dalla laurea, mentre altri dopo varie settimane o mesi.
  • Nei laboratori di ingegneria invece, dovrebbero procedere alla pulizia degli account scaduti durante il periodo estivo, quindi i laureati "perdono" le credenziali con l'inizio del nuovo anno accademico.
  • Del servizio di posta (che per ora non utilizza il DB centralizzato, ma una replica allineata), non conosco le modalità di cancellazione.

Stampare da Wifi sulle stampanti di dipartimento

--Alberto 16:45, 7 April 2008 (CEST) Il dipartimento usa la soluzione wifi di ateneo. Questo significa che i pc che si connettono a wifi dal dipartimento vengono messi in una rete comune a tutto l'ateneo (compresi ad esempio Rettorato, il campus di via Campi, Reggio Emilia).

Si e' quindi scelto di NON permettere l'accesso alle stampanti di dipartimento da Wifi, altrimenti, qualcuno potrebbe stampare piu' o meno volontariamente da altre zone dell'universitá.

Possibili Soluzioni.

La soluzione piú semplice e' chiedere a chi ha un pc configurato (e autorizzato) per l'accesso alla rete di dipartimento di stampare il proprio documento, passando il documento ad esempio via email.

Un altro modo di stampare, piú tecnologico, presuppone che si abbia un account su una macchina con ssh server nella rete di dipartimento. In questo caso si puó usare il port forwarding di SSH, facendo il forword della porta lpr della stampante su cui si indende stampare. Vedere tunneling usando SSH.


Links

Firewall sulla rete

Da ingegneria ci sono tre livelli di firewall prima di accedere a internet:

 -----------  
( Internet  ) 
 -----------  
    |
    | CeSIA-FW
    |
 --------- 
(  CeSIA  ) 
 --------- 
    |
    | Ing-FW
    |
 -------------------
(router Ingegneria  )
 -------------------
   |  |  |  |  |  |
   |  |  |  |  |  |  -------------------
   |  |  |  |  |  +-( VLAN Untrusted    )
   |  |  |  |  |     -------------------
   |  |  |  |  |
   |  |  |  |  |  -------------------
   |  |  |  |  +-( VLAN Informazione )
   |  |  |  |      ------------------
   |  |  |  |
   |  |  |  |  ----------------
   |  |  |  +-( VLAN Meccanica )
   |  |  |     ----------------
   |  |  |
   |  |  |  ----------------
   |  |  +-( VLAN Materiali )
   |  |     ----------------
   |  |
   |  |  ----------------
   |  +-( VLAN spinoff   )
   |     ----------------
   |
   etc..              

Il risultato è che (tranne le eccezioni autorizzate)

una macchina di ingegneria può collegarsi verso l'esterno a qualunque porta,

una macchina di ingegneria può essere contattata dall'esterno sulla porta 22 (protocollo ssh).

CeSIA-FW

Gestito dal gruppo di sicurezza di ateneo (Lalla Mantovani), implementa tutte le policy decise a livello di ateneo. Filtra ogni pacchetto entrante e uscente dall'ateneo.

Politiche di default:

  • In uscita sono aperte tutte le porte
  • In ingresso sono aperte le porte 22 e tutte quelle sopra la 1024 tranne i protocolli VNC e RDestkop

Eccezioni a queste regole possono essere richieste al gruppo della sulla sicurezza di ateneo (Marialaura Mantovani). Normalmente le porte a aperte verso Ingegneria sono poi filtrate dal firewall di Ingegneria.

Ing-FW

Il router/firewall di Ingegneria e' omogeneo con gli altri router/firewall di ateneo con cui condivide il sistema di configurazione centralizzato. É Gestito dal personale tecnico di Ingegneria e dal gruppo sicurezza del CESIA introduce ulteriori filtri secondo le politiche decise a Ingegneria sia per la comunicazione da e verso l'esterno di ingegneria sia per la comunicazione tra le sottoreti di ingegneria.

Politiche di default servizi abilitati su tutte le macchime. Sono distinti diversi gruppi di regole:

  • In uscita, da ingegneria verso internet
    • si puo' accedere a qualunque servizio fuori ingegneria ma dentro ad unimore, Alcuni servizi verso internet sono filtrati dal firewall di "bordo" quali Remote Desktop (rdp).
    • su Remote Desktop: On 03/15/2013 11:40 AM, Supporto Sistemi informatici wrote: L'RDP è bloccato verso l'esterno perché è storicamente una delle fonti di attacco più importanti da macchine unimore sia verso l'interno che verso l'esterno, e di solito tali attacchi sono particolarmente "corposi" sia come numero di host di destinazione che di tentativi di attacco brute force. Di conseguenza sono molto visibili e provocavano molte segnalazioni di abuse.
  • In ingresso, da internet verso ingegneria
    • i protocolli abilitati sono solo SSH, PING, TRACEROUTE
  • Tra le varie sottoreti, ad esempio tra informazione e meccanica o viceversa:
    • sono abilitati FTP, HTTP, HTTPS, SSH e tutte le porte sopra la 1024

Eccezioni a queste regole possono essere richieste ad Alberto Corni.

Rete Untrusted

Ad ingegneria esiste la rete untrusted, si tratta di una vlan a cui sono collegate prese di rete site in posti pubblici. Ad esempio nelle aule didattiche, nelle sale riunione ed in alcuni laboratori.

E' una vlan che assegna ip automaticamente a qualunque pc (dhcp dinamico) ma la navigazione e' consentita solo previa autenticazione attraverso credenziali ldap di Ateneo valide. Per cambiare la propria password andare sul sito http://posta.unimore.it e fare click in alto a destra sulla voce "Cambia la password".

L'autenticazione avviene attraverso http.

L'autenticazione avviene in questo modo: provando a navigare via http verso qualunque sito web, il firewall intercetta la richiesta http e la usa per richiedere l'autenticazione che sblocca la navigazione verso la rete in cui si trova il sito. Per sbloccare la navigazione occorrono credenziali di posta (ldap) di ateneo valide. Una volta sbloccata il firewall permetterá il passaggio di informazioni http e anche di altri protocolli internet (in accordo con le politiche di firewalling di ateneo e ingegneria).

Le reti viste dalla rete untrusted sono:

  • backbone ovvero qualunque sito fuori da ingegneria é considerato parte della rete backbone.
  • informazione
  • meccanica
  • materiali
  • lab.didattici
  • democenter
  • amministrazione
  • weblab
  • lapis

Ogni volta che dalla rete untrusted ci si collega ad una rete diversa il firewall chiedera' l'autenticazione. Purtroppo il firewall non puó essere configurato in modo da richiedere una sola volta per tutte l'autenticazione.

  • SSH, HTTPS e altri protocolli tcp/ip: può capitare che dalla rete untrusted ci si voglia collegare via ssh a una macchina ad esempio di informazione. Per poterlo fare occorre prima collegarsi via HTTP (e non https) ad una macchina della rete di informazione, ad esempio visitando il sito: http://dbgroup.ing.unimo.it/ , in questo modo il router/firewall riconosce il protocollo http e chiederà l'autenticazione che sbloccherà il routing. Solo dopo tale autenticazione sarà possibile collegarsi via ssh alla rete di informazione.

Tunneling attraverso Ssh

Visto che il protocollo ssh é abilitato per default per tutte le macchine puó essere utile sapere che ssh puó essere usato per "trasportare" e criptare protocolli diversi quali VNC o remote desktop. Vedere a tal proposito la pagina su SSH.

Servizi informatici di ateneo

Email di ateneo

Esiste una pagina dedicata alle

Informazioni sul Personale dell'Ateneo

Informazioni sul personale dell'ateneo si trovano all'indirizzo
  http://personale.unimore.it/
Appare una maschera di ricerca con la quale e' possibile cercare tra il personale.

Ogni persona che afferisce all'Ateneo, puo' modificare in autonomia alcune delle informazioni presenti su tale pagina in particolare

  • il telefono
  • il codice dell'ufficio
  • eventuali avvisi
  • la propria pagina web

Per inserire/modificare tali informazioni, andare in
  http://personale.unimore.it/
e, in alto a destra, premere il pulsante Login, dopo aver inserito le proprie credenziali di identificazione apparira' per l'inserimento delle informazioni.

Link utili

Dettagli tecnici rete del campus di Ingegneria

Staff

  • Alberto Corni (referente)
  • Yuri Debbi
  • Roberto Formentini
  • Moreno Maini