User:Achini/IntraTest/ADAcquisti

From Web
Jump to: navigation, search

Come procedere all'acquisto di beni o servizi

Il DIEF e i Centri, in quanto pubblica amministrazione, rispondono a regole nazionali, di ateneo e regole del dipartimento. Questo e' un breve riepilogo dei passi necessari:

  • scelta del fornitore: verificare nella pagina "Da chi acquistare" se l'acquisto deve essere fatto attraverso CONSIP o convenzione di Ateneo.
  • chiedere preventivi a uno o a diversi fornitori in base all'importo dell'acquisto, vedere il paragrafo Numero di preventivi.
  • In generale e' necessario compilare il Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti. In alcuni casi non e' necessario vedere le istruzioni sul DUVRI.

Spedizione tramite DHL

Il dipartimento e' convenzionato con DHL, per accedere questo servizio compilare questo modulo specificando i FONDI DIEF su cui fare gravare la spesa e contattare e consegnare tale modulo compilato e firmato alla Signora Nadia della portineria.

Iscrizioni annuali a società

Le iscrizioni annuali a società, anche se non configurano un contratto di appalto (fornitura) perciò non sono soggette a tracciabilità, sono gestite dall' Area Acquisti, compilando il modulo

ripartite tra i colleghi secondo la divisione per gruppi di docenti DIEF/CRIS/SOFTECH/INTERMECH, Progetti Europei, Esteri (a chi rivolgersi).

Se il pagamento può essere fatto solamente tramite carta di credito è possibile anticipare la spesa con la carta di credito personale richiedendo alla società l'emissione di fattura/nota/ricevuta intestata al DIEF/CRIS/SOFTECH/INTERMECH (in caso di fattura far indicare la P.I. 00427620364) con la specifica del nome del beneficiario dell'iscrizione. Si potrà poi chiedere il rimborso della spesa anticipata compilando il

oppure

Rimborso piccole spese

Trattasi di spese minute e di non rilevante entità, necessarie per sopperire con immediatezza e urgenza ad esigenze funzionali dell’ente e rientranti nelle categorie elencate nel Manuale di Amministrazione dell’Ateneo.

L’importo di ciascuna spesa non può superare la soglia massima di euro trecento/00 (€ 300,00).

Per ottenere il rimborso, è necessario allegare al modulo di richiesta scontrino o ricevuta fiscale attestante il pagamento, che può avvenire in contanti, con carta di credito o bancomat.

A chi rivolgersi:

Responsabile: Franco Farioli

Il rimborso delle piccole spese viene effettuato ogni giovedì, dalle ore 10.00 alle ore 13.00. In caso di impossibilità, su appuntamento.

Modulistica:

Modulo richiesta di rimborso per piccole spese

Link Utili